martedì, 20 Aprile 2021

Bianchi pensa al futuro di Malpensa

Il ministro: “Linate city-airport, a Malpensa una terza pista”

Quale hub per il futuro del trasporto aereo in Italia? Il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, non si sbilancia tra Fiumicino e Malpensa, ma sottolinea che quest’ultimo aeroporto “deve trovare un suo ruolo”. “Non è possibile – ha spiegato Bianchi a margine del Consiglio dei ministri dei Trasporti a Bruxelles – che continui a fare quello che fa Linate, che deve diventare un city-airport. Sarà il vettore a scegliere l’hub, e non credo che butterà alle ortiche un investimento come Malpensa. Ma è chiaro che Fiumicino è l’aeroporto più grande d’Italia, mentre Malpensa deve costruire la terza pista, ha la nebbia per tre mesi l’anno e non ha le infrastrutture che la collegano a Milano. Insomma, non ci vuole atterrare nessuno. E noi dovremo studiare un ruolo per questo aeroporto”.

News Correlate