Ostello Bello è su DICE, sarà Venerus a dare il via al ‘mobile-first’

DICE, piattaforma inglese di ticketing e music discovery, APP accreditata dal governo inglese per la la lotta al bagarinaggio, entra nel mercato italiano a cominciare da Milano.

Dopo l’annuncio della partnership esclusiva con RADAR Concerti, Magazzini Generali, Circolo Ohibò, e i due celebri festival Mi Ami e Locus, ecco che Ostello Bello va ad aggiungersi alle realtà culturali che scelgono trasparenza e tecnologia mobile-first.

L’evento che dà il via alla collaborazione è praticamente il sold out: si tratta del live di uno degli artisti più apprezzati dell’ultimo anno, Venerus, sul palco di via Medici il 21 gennaio. Sarà possibile partecipare al concerto, che riporta un numero impressionante di richieste, scaricando la APP DICE o iscrivendosi su dice.fm.

“Ostello Bello è un progetto innovativo e segue con molta attenzione le novità che riguardano il nostro target: i giovani. Abbiamo a cuore le esigenze dei nostri ospiti a cui offriamo numerose opportunità di intrattenimento. La nostra programmazione è piuttosto articolata: concerti, poetry slam, stand up comedy, trasmissioni radiofoniche, drag queen e scienze. La diversty è una delle nostre caratteristiche e vogliamo che tutti possano fruire in modo qualitativo del nostro contenuto. Dice, grazie alla sua immediatezza e alla sua semplicità d’uso, permette di offrire l’accesso ai concerti in modo smart garantendo alla venue una gestione efficace del numero di biglietti emessi, contribuendo in modo significativo all’ottimizzazione delle questioni legate alla sicurezza e all’incolumità degli avventori”, ha detto Michele Azzoni, direttore Marketing e Comunicazione Ostello Bello.
DICE permetterà dunque di gestire in modo sicuro e trasparente l’enorme richiesta legata all’evento e all’hype che Venerus ha saputo in pochissimo tempo costruire intorno a sé con due soli EP.

News Correlate