mercoledì, 21 Febbraio 2024

Boom di turisti internazionali per la Design Week: cinesi, russi e arabi le principali nazionalità

Grazie alla settimana del Salone del Mobile Milano si conferma capitale del fashion e del design. La città è diventata un polo attrattivo a livello internazionale, così come confermato dai dati Global Blue, società leader per i servizi di Tax Free Shopping, che evidenziano per i 5 giorni un Tax Free Shopping nel capoluogo lombardo in crescita del 7% rispetto allo scorso anno.

In particolare, maggiormente performanti in termini di tassi di crescita per la spesa Tax Free, sono stati i primi due giorni. Segno positivo anche per il valore dello scontrino medio che si attesta sui 1.104 euro, in aumento del 3% rispetto al valore calcolato nel corso della precedente edizione della Design Week.

Altri numeri positivi arrivano da due Osservatori d’eccezione: la Lounge di Via Santo Spirito e la Suite, la quarta sala firmata Global Blue all’interno della Montenapoleone VIP Lounge. Dal 17 al 22 aprile, infatti, nella Lounge sono stati 1.090 gli ingressi registrati, e a questi si sono aggiunti i 60 Globe Shopper accolti nella ‘Global Blue Suite’.

La maggiore affluenza è stata registrata venerdì 20 e sabato 21 aprile con oltre 260 presenze quotidiane (il 50% circa di tutta la settimana).

Da questi due punti di osservazione emerge come siano stati i turisti cinesi ad avere fatto un maggior numero di acquisti Tax Free, seguiti da russi e arabi. Presenze importanti anche da Taiwan ed Hong Kong. Con queste ultime si può affermare che la settimana del salone del mobile è sempre di più nelle corde dei Paesi asiatici.

“Dopo i risultati del 2017, anche per questa edizione del Salone del Mobile siamo decisamente soddisfatti dell’affluenza turistica registrata in Lounge e in Suite – ha commentato Antonella Bertossi, Partner Relationships & Marketing Manager di Global Blue Italia – La design week ogni anno catalizza l’attenzione internazionale su Milano e sull’Italia, come dimostrano gli arrivi dalla Cina, dalla Russia e dai Paesi del Medio Oriente. Con i servizi offerti nelle nostre Lounge vogliamo garantire ai turisti internazionali il completamento di questa indimenticabile esperienza che ruota intorno all’unicità del Made in Italy”.

News Correlate