venerdì, 4 Dicembre 2020

Sisma, una campagna per incentivare il turismo nelle Marche

La promozione turistica del territorio marchigiano sarà riprogrammata, al fine di evitare che i turisti pensino alla regione soltanto come una delle zone devastate dal terremoto, disertandola. E’ questo ciò che sostiene l’assessore alla Cultura e a Turismo Moreno Pieroni, che ha annunciato un investimento specifico con una spesa di 4 milioni di euro. I fondi saranno attinti da un bando europeo per la promozione e valorizzazione delle Marche in Italia e all’estero nel triennio 2018-2020. La campagna punterà a sottolineare l’attrattività dei distretti turistici legati al mare, degli outlet, delle città d’arte, della cucina e dei prodotti tipici, dei borghi, delle piste ciclabili, e delle vie Francescana e Lauretana.

Nell’arco dei tre anni sono inoltre previsti tre progetti di rilievo internazionale legati ad altrettanti personaggi illustri della regione, ciascuno dei quali darà vita a numerose attività sul territorio. Il primo, nel 2018 collegato ai 150 anni della morte di Gioacchino Rossini; il secondo nel 2019 in occasione dei 200 anni della composizione della poesia L’Infinito di Giacomo Leopardi, e il terzo per celebrare i 500 anni della morte di Raffaello Sanzio. A tutto ciò si aggiungerà una mostra dedicata al rientro nelle Marche delle opere di Lorenzo Lotto, con tele dell’artista provenienti dal museo del Prado di Madrid, dall’Ermitage di San Pietroburgo e dalla National Gallery di Londra. “Nell’attesa di una più generale riorganizzazione comunicativa che verrà messa a punto entro il prossimo anno – ha aggiunto Pieroni – restano in piedi tutte le iniziative di promozione turistica già programmate”.

News Correlate