domenica, 19 Settembre 2021

Il Grand Tour delle Marche fa tappa a Camerino

Due giorni per scoprire le meraviglie di Camerino, tra percorsi a contatto con la natura da vivere a
piedi, in bici o a cavallo, oltre a trekking urbano e a tutte le proposte del circuito di accoglienza Camerino Meraviglia Days, per concedersi un week-end in relax impreziosito dai sapori della tradizione e dai vini del territorio.

Con l’inaugurazione della prima mostra d’arte del cratere del sisma “Camerino fuori le mura”, la
città universitaria ha ribadito la voglia di ripartenza che in questo momento storico accomuna la comunità della città ducale al resto del mondo. Da questo spunto nasce “Restart, l’arte della rinascita”, evento incentrato sui nuovi modelli di fruizione dell’arte, condotto da Alessio Viola di Skytg24 e programmato per sabato 11 settembre nella magica cornice della Rocca Borgesca.

Domenica 12, spazio alle passioni con un’intera cittadella, il Vallicelle sport village, dedicata alle
attività all’aria aperta: dal volley al tiro con l’arco, dalla rotellistica alla ginnastica ritmica, dal judo agli sport tradizionali, come l’iconica ruzzola. Pomeriggio nel segno dell’arte e della manualità al Sottocorte &fun, con tanti laboratori tenuti da maestri artigiani dove sarà possibile ammirare, acquistare e creare opere d’arte, tra musica e spettacoli per grandi e piccini.

Nel ricchissimo carnet di esperienze figura anche la prima edizione del Memorial “Torquato
Sartori”, raduno di auto d’epoca che attraverseranno le terre dell’antico Ducato dei Da Varano.
Con Camerino Meraviglia Days inizia un’ulteriore sfida per il Grand Tour delle Marche. Grazie alla
partnership progettuale con Banca Mediolanum, il circuito di eventi è stato inserito in AWorld, l’app selezionata dalle Nazioni Unite a supporto della campagna contro il cambiamento climatico ActNow.

Per info e prenotazioni: www.tipicitaexperience.it e via whatsapp al 333.4167529.

News Correlate