giovedì, 21 Gennaio 2021

Un pranzo con lenticchie per aiutare popolazioni colpite dal sisma

“Ripartiamo dalla lenticchia” è il nome dato ad un evento che avrà luogo all’aeroporto delle Marche ed il cui incasso sarà devoluto in beneficenze, in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto. L’iniziativa si terrà martedì 6 dicembre al terminal partenze dello scalo di Falconara Marittima, e ai passeggeri in partenza, ai dipendenti di Aerdorica, ad enti di Stato, subconcessionari e a tutti i fruitori dell’aeroporto sarà offerto un pasto al prezzo di 5 euro comprensivo di un piatto di lenticchie con salsiccia e di una bevanda a scelta tra acqua e vino. Con l’aggiunta di altri 2 euro, si potranno consumare anche caffè, una fetta di panettone offerto dall’industria dolciaria Giampaoli e un bicchiere di vin brulè.

L’evento sarà allestito grazie al contributo di diversi sponsor. Gemeaz, azienda del Gruppo Elior, leader nella ristorazione collettiva in Italia specializzato nella fornitura su tutto il territorio nazionale di soluzioni di ristorazione e servizi personalizzati, si occuperà della preparazione dei piatti di lenticchia; Prosit, Gusto&Marche, Enoteca Essentia e Bar Fox, presenti all’interno dello scalo con i propri esercizi commerciali di ristorazione, per l’evento si metteranno a disposizione per servire i pasti preparati da Elior, le bevande, tra cui il vino dei partner Ciù Ciù e Monte Schiavo, caffè dell’azienda Essse Caffè e il panettone offerto da Giampaoli.

Aerdorica e tutti i partner coinvolti, sensibili a quanto accaduto nelle zone maggiormente danneggiate dal terremoto, confidano in una grande partecipazione per raccogliere più fondi possibili che saranno interamente consegnati alla Protezione Civile per contribuire alla ricostruzione dei paesi colpiti. Già nel settembre scorso, all’aeroporto delle Marche si era tenuta una manifestazione analoga chiamata “un’amatriciana al volo”, per aiutare i superstiti del sisma del 24 agosto.

News Correlate