Le Marche presentano l’app ‘Rinascimento Appennino’ per rilanciare luoghi cratere sismico

Rilanciare il turismo nel territorio dell’Unione Montana dei Monti Azzurri, che comprende 15 Comuni della provincia di Macerata inseriti nel ‘cratere’ del terremoto, attraverso la realizzazione di piattaforme multimediali (portale e app) georeferenziate e costantemente aggiornate con contenuti interattivi, immersivi e multimediali . E’ l’obiettivo generale del progetto Rinascimento Appennino presentato dalla Regione Marche alla Bit. Ristabilire una corretta informazione sulla situazione reale del territorio, inviando agli utenti informazioni e suggerimenti su tutto ciò che li circonda (curiosità storiche su una chiesa, recensioni su un ristorante, eventi culturali nelle vicinanze), ma anche informazioni sul loro stato di fruibilità a seguito del terremoto.

L’app indicherà al turista anche i prodotti artigianali ed enogastronomici tipici della zona e lo guiderà fino al produttore o al ristorante dove la pietanza locale viene ancora cucinata secondo la tradizione. L’obiettivo non è solo quello di valorizzare i prodotti tipici locali, ma anche avvicinare il consumatore al produttore aiutando quest’ultimo nella promozione e nella vendita dei propri prodotti. Rinascimento Appennino è un progetto realizzato in partnership da Sistema3 Srl, Empix Multimedia Srl, Radio e Media Srl, Risorse Società Cooperativa e finanziato dalla Regione Marche, POR FESR 2014-2020 ed ha anche la finalità di arricchire, destagionalizzare e diversificare l’offerta turistica locale potenziando e promuovendo, rispetto ad altre applicazioni in commercio, uno specifico segmento del mercato turistico, ossia il turismo attivo (cicloturismo, escursionismo, nordic walking, ciaspolate). Un segmento che, legato principalmente al patrimonio naturale del territorio con attività outdoor, meno degli altri ha risentito delle conseguenze del sisma.

News Correlate