mercoledì, 8 aprile 2020

Numerose le presenze a Like Tourism evento dedicato al turismo

Sono state oltre 200 le presenze registrate già nella prima giornata di lavori di Like Tourism durante cui si è discusso dell’avvio sulla Macroregione Adriatico-Ionica e si è svolto un incontro con i buyer europei. L’evento formativo dedicato al turismo si è aperto all’Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo con la sessione plenaria in cui si è parlato di come ricostruire una destinazione Marche dopo gli eventi drammatici del terremoto. Ad aprire la discussione l’organizzatore Guido Guidi, presidente del Consorzio Marche Maraviglia, che ha ringraziato partecipanti, relatori e partner tra cui Monte dei Paschi di Siena.

“Occorre pensare al futuro – ha spiegato Bruno Bertero, direttore Marketing Turismo Friuli Venezia Giulia – e per poterlo fare si deve poter prevenire certi scenari. Gestire una crisi non è facile, e bisogna essere preparati e veloci nel momento in cui si crea un’emergenza. Il marketing e la comunicazione di un territorio deve saper far fronte ad una crisi d’immagine, e i tempi devono essere istantanei”. “Ho ancora negli occhi l’immagine dei tanti studenti che lasciavano la città di Camerino, in preda alla paura e all’incertezza – ha raccontato il rettore Unicam, Flavio Corradini – la nostra Università ha settecento anni di storia, e chissà quanti altri terremoti ha subito. Quello che è accaduto ci mette di fronte ad una sola scelta: ovvero quella di ricominciare e andare avanti”. La giornata è poi proseguita con gli speech formativi nelle tre macroaree tematiche: “Gestione e Controllo”, “Sales & Web Marketing” e “Pianeta Accoglienza”.

 

News Correlate