martedì, 29 Novembre 2022

Asec Campobasso: stagione balneare a rischio

Imprenditori chiedono il riconoscimento dello stato d’emergenza

Secondo l’Asec Confersecenti Campobasso, l’avvio della stagione turistica balneare 2008 è stato pesantemente danneggiato dalle avverse condizioni climatiche e i primi consuntivi non lasciano presagire nulla di buono. Alle condizioni atmosferiche inclementi si aggiunge il calo delle prenotazioni e delle presenze a causa della ridotta capacità di spesa dei turisti e la forte concorrenza degli altri Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Gli imprenditori turistici stagionali vivono insomma una situazione al limite della drammaticità, dopo aver effettuato sostanziosi investimenti per riqualificare le aziende e offrire servizi all’insegna della qualità, pur mantenendo un sostanziale equilibrio nella determinazione dei prezzi e delle tariffe 2008. “E’ sotto gli occhi di tutti – ha dichairato Pasquale Oriente, presidente della Asec Campobasso – la drammatica situazione della gran parte delle attività balneari. Per questi motivi la Confesercenti si rivolge ai sindaci dei comuni della costa molisana e al prefetto affinché sia possibile prevedere il riconoscimento dello stato d’emergenza per queste imprese e alla agenzia delle entrate perché si proceda ad una revisione degli studi di settore”.

News Correlate