venerdì, 24 Maggio 2024

Fiavet: abolire i Corsi Iata

La questione dibattuta al consiglio nazionale che si è svolto venerdì scorso a Teramo

La città di Teramo ha ospitato venerdì 30 marzo il Consiglio Nazionale di Fiavet che, per la prima volta, si è svolto nel capoluogo abruzzese. Teramo rappresenta solo la prima tappa del ciclo di ‘Consigli itineranti' che la Federazione ha intenzione di organizzare per dimostrare la propria vicinanza ai territori e favorire il confronto e il dialogo con gli associati.
Tra i temi affrontati, la questione dei Corsi Iata, su cui la Fiavet ha ribadito la sua netta contrarietà e ha deciso di dare mandato ai suoi rappresentanti in seno all'Apjc di procedere alla richiesta di abolizione dei corsi.

"Il Consiglio – ha spiegato Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet – ha riaffermato con forza una posizione già espressa da tempo da Fiavet, che considera il sistema a punti Iata un inutile ed oneroso impegno che poco ha a che vedere con le necessarie esigenze di aggiornamento professionale. Per questo, è nostra intenzione mettere in campo tutti i mezzi a nostra disposizione per contrastare queste pratiche".
Inoltre, nell'ambito del Consiglio sono stati definiti luoghi e tempi della prossima Assemblea Congressuale Fiavet, che si svolgerà in Croazia dal 2 al 6 maggio prossimi.
La tre giorni di lavori si è conclusa con la partecipazione di Giovannoni all'Assemblea elettiva Fiavet Abruzzo, a cui è intervenuto anche Mauro Di Dalmazio, coordinatore nazionale degli assessori regionali al Turismo. I due si sono dati appuntamento per un prossimo incontro per studiare insieme strategie di rilancio del comparto turistico.

News Correlate