giovedì, 19 Maggio 2022

Tassa soggiorno, Fiavet: è follia ma introiti vadano ad aziende

Si è chiusa a Chia la 49esima assemblea della Federazione

"Siamo totalmente contrari alla tassa di soggiorno ma se proprio deve esserci pretendiamo che sia regolamentata, che non crei caos e che venga utilizzata per investire sulle aziende che elaborano progetti per lo sviluppo del territorio". E' quanto ha affermato Cinzia Renzi, presidente della Fiavet, in chiusura della 49/a assemblea congressuale a Chia, in provincia di Cagliari. "La tassa è una follia soprattutto se pensiamo che viene applicata anche al turismo interno e penalizza i viaggiatori che permangono la notte nei luoghi di vacanza", ha proseguito Renzi, soddisfatta dell'assemblea in Sardegna dove, "contro la concezione del viaggiatore come un addetto al bancomat, tutti i soggetti del settore (la filiera, i trasporti, i consumatori) hanno lanciato insieme una nuova cultura che vede il turista come una risorsa per il Paese".

News Correlate