martedì, 11 Maggio 2021

EcoWorldHotel, 24 nuovi affiliati in primi 8 mesi 2012

E 11 delle new entry hanno ottenuto il Marchio di Qualità Ambientale

E' positivo il bilancio della stagione estiva di EcoWorldHotel, la prima catena alberghiera italiana eco-friendly.
Complessivamente – dicono dal Gruppo – abbiamo raggiunto il numero di 130 strutture alberghiere e in questi primi mesi abbiamo superato le previsioni effettuate ad inizio anno. Si sono affiliate 24 nuove strutture tra cui anche il primo hotel estero, mentre 13 hanno ottenuto il Marchio di Qualità Ambientale EWH adempiendo ai requisiti obbligatori della “Guida per le Strutture Ricettive eco-sostenibili”
Tra le new entry, 11 si sono subito impegnate per ottenere in tempi rapidi il Marchio di Qualità Ambientale. Questo per essere pronti a comunicare il loro impegno ambientale e l’ottenimento della 1° Eco-foglia a tutti gli ospiti presenti nella stagione estiva.
Due alberghi entrati a far parte del gruppo nel 2011, l’Hotel Palazzo Sa Pischedda di Bosa – 1 Eco-foglia – e l’albergo diffuso Relais del Maro di Borgomaro – 1 Eco-foglia – , hanno ottenuto il Marchio di Qualità Ambientale EWH adempiendo ai requisiti obbligatori della ‘Guida per le Strutture Ricettive eco-sostenibili’, mentre il Monastero Fortezza di Santo Spirito ad Ocre e l’Ecohotel Roma hanno rinnovato l’affiliazione. Positivo è anche l’andamento delle prenotazioni che ha registrato un aumento del 20%.
“L'ecologia non è più riservata ad un "target di nicchia", per questo una delle nostre mission è "portare l'ecologia e il rispetto ambientale nelle case di tutti gli italiani e renderli consapevoli che ciò è possibile anche in vacanza”, concludono da EcoWorldHotel. 

News Correlate