mercoledì, 23 Settembre 2020

Tutte le novità di prodotto in casa Reisenplatz

“Stati Uniti, Europa e Mediterraneo continuano ad essere le destinazioni più vendute e che danno maggiori soddisfazioni in casa Reisenplatz, ma le crescite e gli indici che stanno trainando i nostri risultati sono Sud America, Caraibi ed Asia. Queste destinazioni hanno raddoppiato i loro volumi. Per sostenere questa crescente domanda i nostri tecnici hanno integrato nella nostra offerta rispettivamente uno specialista Sud America-Caraibi e tre nuovi wholesaler (worldwide), due dei quali asiatici”, ad affermarlo Luca Adami, Country Manager Italia. “In totale sono più di 450 mila i nuovi contratti proposti, grazie a queste quattro importanti novità, in Reisenplatz. In questo modo la nostra offerta di Hotel é oggi rappresentata da più di 4 milioni e mezzo di contratti comparati, pari a quasi 690 mila hotel unici (mappati e normalizzati)”, specifica Giuseppe Lamanuzzi, operations manager.

“La domanda di appartamenti, soprattutto in ambito leisure, è sempre più forte. Quest’estate è stato selezionato e quindi connesso anche un nuovo fornitore americano specializzato in questa merce rara. Sono 16 mila quindi i comprensori residenziali e circa 200 mila i singoli appartamenti proposti da Reisenplatz grazie a questo nuovo provider super competitivo. Florida, Hawai, Messico, Caraibi, UK e Seychelles sono le destinazioni più coperte in termini di prodotto, ma molte anche le proposte in Italia, Emirati, Portogallo e Spagna”, continua Adami.
“Spinti dai primi risultati incoraggianti è stata infine rafforzata la linea di prodotto Car Rent. Partiti con questo nuovo tool a inizio 2017 con un offerta prevalentemente Europea, abbiamo negli ultimi mesi in sostanza triplicato l’offerta di pick-up office in tutto il mondo. L’integrazione con aggregatori e le maggiori compagnie, ma anche con alcune e selezionate agenzie locali ha esteso i nostri servizi noleggio auto a tutti i continenti e chiaramente rafforzato la nostra competitività comparativa su tutte le destinazioni. Nei prossimi gioni andrà pertanto on line una nuova release della usability del tool car rent volta a facilitarne navigazione e utilizzo”, conclude Lamanuzzi.

News Correlate