mercoledì, 30 Settembre 2020

Fondo emergenza per adv e TO da 25 mln, istanze al via dal 21 settembre

A distanza di oltre un mese dall’annuncio è stato finalmente pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione dei contributi per agenzie di viaggio e tour operator a seguito delle misure di contenimento da Covid-19. L’avviso è rivolto alle agenzie di viaggio e ai tour operator che, al momento della presentazione dell’istanza, esercitano attività di impresa primaria o prevalente identificata dai codici ATECO 79.1, 79.11, 79.12.

Le istanze per l’accesso al fondo dovranno essere presentate mediante procedura automatizzata, compilando il format disponibile nello sportello telematico appositamente predisposto, raggiungibile all’indirizzo: https://sportelloincentivi.beniculturali.it

Lo sportello telematico sarà accessibile dal 21 settembre alle 10 per una durata di 15 giorni lavorativi, dunque fino 9 ottobre alle 17.
(A partire da venerdì 18 settembre sarà comunque disponibile il front-end, per cui l’utente potrà procedere ad effettuare prove di autenticazione e di attribuzione delle deleghe, ma non potrà inviare l’istanza).

A disposizione a partrire dal 21 settembre, anche un servizio di assistenza per la compilazione delle istanze:
assistenza tecnica (tel. 06 64892120 e indirizzo e-mail helpdesk.bandi.mibact@infocamere.it
assistenza procedurale (indirizzo e-mail agenzieviaggio-touroperator@beniculturali.it)

Si ricorda che l’ammontare del contributo verrà determinato in base a una percentuale applicata alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi tra i periodi 23 febbraio – 31 luglio 2020 e 23 febbraio – 31 luglio 2019 con le stesse percentuali utilizzate per il calcolo del contributo a fondo perduto: 20% per le realtà con ricavi non superiori a 400.000 euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso; 15% per le realtà con ricavi tra 400.000 euro e 1.000.000 di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso; 10% per le realtà con ricavi tra 1.000.000 di euro e 50.000.000 di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso; al 5% per realtà con ricavi superiori ai 50.000.000 di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso.

Per consultare l’avviso clicca qui

News Correlate