martedì, 18 Giugno 2024

I beni FAI si ammirano anche all’imbrunire con gli eventi estivi

Da fine giugno a inizio settembre 2024 tornano le ‘Sere FAI d’Estate’. Nei Beni del FAI, da Nord a Sud della Penisola, si prolungherà straordinariamente l’orario di apertura per offrire un’esperienza unica: proseguire la visita fino al tramonto per godere della particolare atmosfera delle serate estive con una vasta proposta di iniziative speciali. In calendario oltre 300 eventi, tra cui aperitivi e picnic al calar del sole, concerti e spettacoli sotto le stelle, brevi lezioni di astronomia, incontri culturali al tramonto, trekking e passeggiate guidate all’imbrunire alla scoperta dei territori ricchi di bellezze che circondano i Beni del Fondo per l’Ambiente Italiano.

Tra le tante novità e curiosità delle Sere FAI d’Estate, le aperture serali eccezionali del Memoriale Brion, il capolavoro di Carlo Scarpa, immerso nella campagna trevigiana. I giardini di Palazzo Moroni, il più esteso parco privato della Città Alta di Bergamo, ospiteranno la rassegna Pellicole d’autore en plein air con la proiezione di sei film selezionati per la loro qualità, mentre il parco di Villa Panza sarà lo scenario dei concerti Ars Sonora con sonorità contemporanee in dialogo con la collezione d’arte custodita nella dimora varesina. Gli scritti di viaggio di Agatha Christie e di altre coraggiose autrici saranno al centro di un’inedita serata di letture al Bosco di San Francesco, mentre a Villa dei Vescovi si potranno gustare gli aperitivi nelle vigne circondate dai Colli Euganei. Non mancheranno i cult di “Astronomi per una notte” in diversi Beni FAI, le osservazioni del cielo stellato guidate da esperti e astrofili (info e calendario completo su www.serefai.it).

News Correlate