lunedì, 14 Giugno 2021

AirPlus lancia le nuove Virtual Cards per i clienti aziendali e le adv

AirPlus International ha lanciato le nuove AirPlus Virtual Cards destinate ai clienti aziendali e alle adv. Il prodotto si basa su una nuova piattaforma tecnologica e innovativa che offre semplicità d’utilizzo, servizi personalizzati, migliore qualità dei dati, così come processi completamente digitalizzati, automatizzati e in continua evoluzione.

Grazie alle AirPlus Virtual Cards le aziende possono gestire in modo semplice e sicuro i servizi di viaggio e altre spese aziendali. Per farlo, si genera un numero di carta di credito Mastercard limitato a una determinata categoria merceologica, per garantire sicurezza e trasparenza elevate. Gli utenti possono utilizzare la carta di credito, in base alle rispettive esigenze, esclusivamente ad esempio per biglietti aerei, prenotazioni alberghiere, biglietti ferroviari o acquisti di altro tipo. Si esclude in tal modo qualsiasi utilizzo della carta per altri scopi. Inoltre il cliente può personalizzare ogni carta di pagamento virtuale. Questo include un massimale della carta, un periodo di validità o la limitazione a una determinata valuta. La carta di credito virtuale viene generata in modo rapido e direttamente sull’AirPlus Portal e può essere utilizzata immediatamente. Si può inoltre bloccare la carta con un semplice click del mouse. L’integrazione con le principali piattaforme di prenotazione travel permette ai clienti aziendali o alle adv di generare una Virtual Card automaticamente al momento della prenotazione all’interno del sistema, offrendo così un risparmio ulteriore in termini di tempo.

Il nuovo AirPlus Portal offre una panoramica in tempo reale di tutte le transazioni e dello stato preciso delle carte emesse. Tutte le transazioni vengono poi riportate in unico un estratto conto centralizzato. In tal modo il dipendente non deve anticipare nulla, mentre l’azienda ottiene come valore aggiunto un’elevata trasparenza delle spese, mediante un estratto conto complessivo consolidato. Tale estratto conto può essere corredato con dati supplementari, come ad esempio il centro di costo o il numero di progetto, il che semplifica l’allocazione successiva dei costi.

Sono disponibili le seguenti versioni di carte virtuali: AirPlus Virtual Cards Classic per clienti corporate che debbano pagare i servizi di viaggio, AirPlus Virtual Cards Procurement, per acquisti B2B e ad-hoc, quali materiali da ufficio, licenze software, utenze ed AirPlus Virtual Cards Travel Agency, concepita appositamente per l’acquisto dei servizi di viaggio e MICE per le agenzie di viaggio e di organizzazione eventi. Le prime due versioni dispongono oltre che di una funzione single-use per pagamenti singoli, anche di una funzione multi-use per pagamenti ricorrenti con lo stesso fornitore. Le AirPlus Virtual Cards vengono generate per una determinata destinazione d’uso e risultano essere particolarmente sicure grazie alla limitazione della categoria d’utilizzo. Le Virtual Cards single use sono, infine, esentate dalla applicazione della autenticazione a 2 fattori prevista dalla normativa sui pagamenti digitali.

News Correlate