martedì, 21 Settembre 2021

Emirates potenzia i servizi in tutta Europa e non solo

Emirates sta incrementando i servizi, con la riattivazione di ulteriori rotte e più voli nel suo network europeo, rispondendo all’allentamento dei protocolli di ingresso internazionali e all’aumento della domanda dei passeggeri.

Nel Regno Unito, Emirates continua a potenziare le sue attività e ripristinerà i voli per l’aeroporto di Newcastle (NCL) dal 15 ottobre, offrendo quattro voli settimanali verso il nord-est dell’Inghilterra, tutti operati dal Boeing 777-300ER, in una configurazione a due classi. Il primo volo, EK033, partirà da Dubai International (DXB) alle 14:30 e arriverà a Newcastle (NCL) alle 19:10, mentre il volo EK034 partirà da Newcastle alle 21:10 e arriverà a Dubai il giorno successivo alle 07:25.

Entro la fine di ottobre, la compagnia offrirà 77 voli settimanali per il Regno Unito, mentre riprenderà gradualmente le operazioni in uno dei suoi mercati globali più importanti. I voli settimanali nel Regno Unito includono: sei voli al giorno dall’aeroporto Heathrow di Londra, con l’utilizzo di cinque A380; due voli giornalieri per Manchester su A380, 10 voli settimanali per Birmingham, voli giornalieri per Glasgow e quattro voli settimanali per Newcastle. All’inizio di questo mese, gli Emirati Arabi Uniti sono entrati nell’elenco “ambra” del Regno Unito e i viaggiatori che arrivano nel Regno Unito da Dubai non devono fare la quarantena in un hotel approvato dal governo.

Inoltre, Emirates sta portando avanti i suoi piani per introdurre voli e capacità extra in oltre 10 città europee, tra cui Birmingham, Barcellona, Bruxelles, Dublino, Amburgo, Londra, Lisbona, Madrid, Monaco, Roma e Zurigo. Molte di queste città saranno servite con molteplici voli giornalieri.

In Germania, Emirates renderà più facile per i clienti che viaggiano per business o svago connettersi ai suoi famosi gateway, espandendo le frequenze ai voli giornalieri per Dusseldorf, Francoforte, Amburgo e Monaco, con un totale di 50 voli a settimana entro il 31 ottobre. Anche i voli tra Dubai, Düsseldorf e Amburgo verranno effettuati con l’A380 di Emirates, per garantire una maggiore connessione tra le città.

In Italia tutti i voli Emirates tra Dubai e Milano, Roma, Venezia e Bologna sono operati in modalità ‘Covid tested’ che permette di evitare la quarantena o l’isolamento fiduciario ai passeggeri in arrivo in Italia da Dubai in quanto sottoposti a test molecolare o antigenico prima della partenza e allo scalo di destinazione in Italia. Inoltre, dal 20 settembre, i collegamenti Emirates tra Roma e Dubai saranno giornalieri.

Oltre l’Europa, Emirates ha annunciato il ripristino di ulteriori rotte del suo network globale, compresi i voli tra Male e Colombo dal 1° settembre, un ulteriore sostegno all’industria del turismo delle Maldive e i voli verso lo Sri Lanka, che sta riaprendo le frontiere al turismo. Entro metà ottobre, la compagnia aumenterà i servizi tra Male e Dubai a quattro voli giornalieri. Altre rotte che vedranno un aumento delle frequenze includono Muscat, con quattro voli settimanali dal 28 agosto e San Paolo, che avrà voli giornalieri dal 5 ottobre.

News Correlate