venerdì, 25 Giugno 2021

Ryanair alla conquista degli asset Alitalia, faremo ricorso a Ue su aiuti

Ryanair è pronta a prendersi anche qualche pezzo di Alitalia, “asset e slot”, appena si “apriranno le gare”, che dovranno essere “aperte e trasparenti a tutti gli operatori”, perché “non si possono passare gli asset direttamente da Alitalia alla newco” Ita. L’annuncio è stato dato nel corso della presentazione delle sei nuove rotte e oltre 65 voli settimanali da Roma Fiumicino a partire da agosto, con un investimento di 300 milioni di dollari e la creazione di 90 diretti nuovi posti di lavoro (vedi news). Inoltre, Ryanair contesta anche gli aiuti ad Alitalia e, avverte, che se l’Europa concederà i 3 miliardi di aiuti, farà “ricorso”. A decidere deve essere il mercato per gli irlandesi: “La nuova Alitalia non può essere come la vecchia, non si possono trasferire gli asset di Alitalia direttamente alla nuova compagnia, gli asset devono essere lasciati e messi a disposizione per gare aperte e trasparenti delle compagnie aree”. Gli slot sì, ma il nome Alitalia no grazie. “Siamo contenti con il nostro brand, anche per quello che rappresenta sul mercato italiano”, risponde Mc Guinness.

“Siamo contenti e fiduciosi, poiché prevediamo da luglio-agosto di recuperare circa il 70-80% di quanto operato nel periodo pre-covid” e recuperare tutto il prossimo anno, spiega il direttore commerciale di Ryanair, Jason McGuinness, che ribadisce: “la ripresa per Ryanair sarà molto veloce”.

News Correlate