domenica, 21 Luglio 2024

Ryanair apre 10 nuove rotte da Milano, O’ Leary: decreto voli illegale

La stagione invernale di Ryanair da Milano (Orio al Serio più Malpensa) prevede l’impiego di 2 nuovi aerei e 10 nuove rotte per un totale di 120, con destinazione Belfast (Regno Unito), Bruxelles (Belgio), Cluj e Iasi (Romania), Kaunas (Lituania), Lanzarote e Tenerife (Spagna), Lublino (Polonia), Rovaniemi (Finlandia) e Tirana. Potenziata anche l’offerta su altre 30 rotte internazionali già esistenti, tra cui Alicante, Barcellona, Malaga e Valencia (Spagna), Marrakech (Marocco) e Vienne (Austria). Da Milano Ryanair opera con 120 rotte, trasportando oltre 17 milioni di passeggeri l’anno. Una crescita del 10% generata da investimenti complessivi per 3 miliardi di dollari (2,8 miliardi di euro),
con 30 aerei basati nei due scali e mille posti di lavoro tra membri dell’equipaggio ed ingegneri.

“Mentre incrementiamo le rotte internazionali da e per Milano quest’inverno, la crescita italiana è messa a repentaglio dal decreto illegale del governo che limita la libertà delle compagnie aeree di fissare tariffe più basse”, ha detto l’amministratore delegato di Ryanair Michael O’ Leary sottolineando che “la legge europea garantisce alle compagnie aeree la libertà di fissare i prezzi più bassi o più alti e nessun decreto italiano può limitare questa normativa”.

Secondo O’ Leary, “il decreto prezzi è basato su dati spazzatura. È un decreto stupido – spiega – e idiota, che ridurrà i voli aumentando le tariffe. Abbiamo già ridotto i voli del 10% in Sardegna e lo faremo quest’inverno per la Sicilia”. “Inoltre, le nuove rotte di quest’inverno da Orio e Malpensa – ha sottolineato – sarano solo internazionali e non domestiche”.

Per quanto riguarda l’accordo tra Ita e Lufthansa, “l’Unione Europea darà il via libera perché fa sempre quello che vuole la Germania e poi Ita
aumenterà i prezzi dei voli in Italia”. Rispondendo alla domanda se il decreto tariffe è un modo per sostenere Ita, il manager irlandese ha replicato che “l’unico modo per aiutarla è darla a Lufthansa”.

 

 

(nella foto da sinistra a destra: Giacomo Cattaneo, Director of Commercial Aviation Sacbo, Michael O’Leary, CEO Ryanair Group ed Emilio Bellingardi, General Manager Sacbo)

News Correlate