martedì, 1 Dicembre 2020

Singapore Airlines avvia codeshare con Virgin Australia

L’accordo valido per i voli interni all’Australia. 20 nuove città si aggiungono al network

Singapore Airlines ha dato avvio al codesharing con Virgin Australia per i voli interni all’Australia. I passeggeri diretti o provenienti dall’Australia potranno così usufruire di maggiori opzioni di viaggio e collegamenti diretti.
Attualmente la compagnia opera su 5 destinazioni australiane: Adelaide, Brisbane, Melbourne, Perth e Sidney. Con l’introduzione del codice ‘SQ’ sui voli effettuati da Virgin Australia, sono 20 le nuove città che vanno ad aggiungersi al network dei voli in codesharing di Singapore Airlines. I biglietti per questi voli in codesharing sono già disponibili.
“I nostri passeggeri in tutto il mondo possono ora accedere senza interruzioni a un maggior numero di località australiane, grazie al vasto network locale di Virgin Australia. Questo permetterà di inaugurare un’ampia gamma di itinerari sia per i viaggi d’affari che per quelli di piacere, con tutti i servizi e i vantaggi che i passeggeri si aspettano da una compagnia come Singapore Airlines”, ha commentato Mak Swee Wah, Executive Vice President Commercial di Singapore Airlines.
La partnership consentirà ai membri del programma per i frequent flyer di Singapore Airlines, KrisFlyer, di guadagnare miglia anche per i voli di Virgin Australia, e offrirà ai viaggiatori abilitati la possibilità di accedere alle aree lounge di Virgin Australia. 

News Correlate