lunedì, 2 Agosto 2021

Singapore Airlines riprende a volare da Roma Fiumicino il 17 luglio

Singapore Airlines (SIA) riprenderà a volare da Roma Fiumicino a Singapore a partire dal 17 luglio 2021. I voli saranno operati 3 volte a settimana via Copenaghen, con partenza da Roma Fiumicino per Singapore il lunedì, il mercoledì e il sabato alle 8.35 del mattino. SIA aveva sospeso i voli da Roma Fiumicino nel marzo 2020 a causa del COVID-19 e la ripresa dei voli da Roma è indice di un miglioramento delle prospettive per i viaggi intercontinentali, nonché un’indicazione dell’impegno della compagnia aerea nei confronti del mercato italiano. I voli SIA da Milano Malpensa sono ripresi ad agosto 2020.
Oltre a consentire nuovamente l’accesso a Singapore e al resto del mondo, la ripresa dei voli da Roma Fiumicino offre ai viaggiatori italiani l’opportunità di godere del comfort e dell’eccellenza del servizio di Singapore Airlines anche viaggiando verso Copenaghen, offrendo la possibilità di visitare la Danimarca e i Paesi nordici, senza volare necessariamente fino a Singapore.
“Siamo lieti di riprendere i nostri voli da Roma proprio in occasione delle celebrazioni dei nostri 50 anni in Italia. Inoltre, per la prima volta i viaggiatori italiani potranno provare la comodità di viaggiare con l’aeromobile wide-body A350 di Singapore Airlines da Roma a Copenaghen, per esplorare le meraviglie della Danimarca e dei Paesi nordici. La ripresa dei voli riafferma il nostro impegno per l’Italia e ci auguriamo che la domanda di viaggi migliori costantemente, soprattutto con il procedere delle vaccinazioni a livello mondiale”, ha detto Dale Woodhouse, General Manager Italia di Singapore Airlines.
Per tutelare il benessere dei passeggeri, Singapore Airlines ha introdotto nuove procedure e rafforzato i protocolli di pulizia. Tutti gli aeromobili vengono sottoposti ad un accurato processo di pulizia, comprese le procedure di nebulizzazione, la disinfezione delle superfici e l’uso di filtri HEPA (High Efficiency Particulate Air) per rimuovere oltre il 99,9% del particolato presente nell’aria. I contatti tra le persone sono inoltre ridotti al minimo attraverso la digitalizzazione delle carte d’imbarco, dei documenti di viaggio, dei menù di bordo e la disponibilità di diverse letture direttamente sui cellulari dei passeggeri.

News Correlate