giovedì, 20 Gennaio 2022

Costa Crociere presenta il nuovo modello di pricing: 3 nuove tariffe semplificate

Semplicità, personalizzazione, valore. Sono queste le parole chiave del nuovo modello di pricing che Costa Crociere sta presentando in questi giorni a tutte le adv partner. Ulteriore e fondamentale tassello del contratto di valore che la compagnia ha introdotto lo scorso aprile, il nuovo sistema tariffario punta a essere ancora più ricco e performante. L’obiettivo è aggiungere valore sia per le agenzie, che avranno ora a disposizione un modello semplificato e con diverse soluzioni per vendere le crociere e creare ancora più remunerazione per sé, sia per il Cliente finale, che potrà vivere un’esperienza più completa e personalizzata, in base a ciò che realmente desidera.
Reso ancora più semplice, il modello di pricing Costa sarà d’ora in poi articolato in tre offerte trasparenti e facili da comunicare, senza alcun costo ‘nascosto’, con quote di servizio e tasse sempre incluse, che nell’ottica di una maggior personalizzazione dell’offerta corrispondono a differenti livelli di esperienza.
My Cruise, la tariffa basic, si arricchisce di contenuti comprendendo nel prezzo anche le quote di servizio e la scelta della cabina e del turno per la cena: una nuova tariffa entry level che prevede per le Agenzie già una commissione di maggior valore. All-Inclusive è, invece, l’offerta che rende l’esperienza di bordo ancora più completa grazie a My Drinks, il pacchetto compreso nel prezzo con l’accesso a caffetteria, bibite e a una selezione dei migliori vini e cocktails in qualsiasi momento della giornata. Infine, c’è la tariffa Super All-Inclusive che include nel prezzo, oltre a My Drinks, anche My Explorations, per una crociera più conveniente e ricca di contenuti anche a terra. Questo secondo pacchetto assicura la possibilità agli Ospiti di scegliere, incluse nella tariffa, tre escursioni, di cui una di una giornata intera, all’interno del ricco portfolio che la Compagnia ha da poco completamente rinnovato.
Grazie a My Drinks e a My Explorations compresi nella tariffa, Costa presenta quindi l’all-inclusive con il più alto valore di mercato sia per i propri Ospiti, che godranno di un notevole risparmio acquistando i pacchetti già inclusi nel prezzo al momento della prenotazione invece che a bordo, sia per le Agenzie di Viaggio, che beneficeranno di ulteriori commissioni.
“Con questo sistema di pricing proseguiamo nella direzione che abbiamo intrapreso con il recente lancio del nostro nuovo posizionamento, ovvero quella della massima valorizzazione dell’esperienza dei nostri ospiti e del lavoro dei nostri Partner – spiega Carlo Schiavon, Country Manager Italia di Costa Crociere – Non c’è dubbio, infatti, che un sistema di prezzi più chiaro ed esaustivo ci consenta di far scegliere sempre più consapevolmente ai nostri clienti la formula più rispondente alle loro esigenze e di valorizzare ulteriormente il servizio di consulenza offerto dagli adv. Di fatto, si sta riproponendo uno scenario che abbiamo già visto qualche tempo fa quando – dopo aver ascoltato i ripetuti consigli dei nostri Partner – abbiamo finalmente deciso di lanciare la tariffa All-Inclusive: una scelta poi rivelatasi vincente, che ci ha permesso di innalzare il già ottimo livello medio della soddisfazione. Siamo più che certi che ciò accadrà anche con l’introduzione di questo sistema tariffario”.
Le nuove tariffe sono già disponibili per tutte le crociere in prenotazione e con partenza a dicembre per quanto riguarda My Cruise e All-Inclusive, mentre la nuova Super All-Inclusive sarà valida sulle crociere già prenotabili ma in partenza da giugno 2022.

News Correlate