giovedì, 29 Ottobre 2020

Costa, Clini: rilanciare crociere puntando su qualità e sicurezza

Per il ministro, la protezione dell’ambiente è condizione necessaria per promuovere turismo italiano

Tutela dell'ambiente e garanzie sulla sicurezza. Dovrà giocare su questi due punti il settore crocieristico se vuole risollevarsi dalla tragedia del naufragio della Costa Concordia nelle acque dell'isola del Giglio. Parola di Corrado Clini, ministro dell'Ambiente. "Prima di tutto – ha detto nel corso del talk show "Rapporto Carelli" su Sky Tg 24 – è necessario dare un segnale molto forte in merito alla sicurezza da un lato e in merito alla protezione dell'ambiente dall'altro. La protezione dell'ambiente – ha proseguito Clini – è la condizione necessaria per promuovere il turismo in Italia e le crociere si alimentano di paesaggi gradevoli e bellezze naturali, di mare pulito. Credo sia molto importante oggi, proprio avendo la prospettiva della crisi di questo settore crocieristico, rilanciare un'offerta qualificata che punta sulla qualità e sicurezza. Per questo la risposta all'incidente deve essere molto ferma e molto chiara".  

News Correlate