lunedì, 17 Maggio 2021

Enav, Scaramella lascia la poltrona di presidente, domani cda nomina successore

Il presidente dell’Enav Roberto Scaramella ha comunicato ai membri del consiglio di amministrazione la sua intenzione di lasciare il proprio ruolo per poter seguire altri interessi professionali. Per formalizzate tale decisione, il presidente ha convocato il cda di Enav per domani, giovedì 8 novembre, data in cui verrà nominato il nuovo presidente.

“Gli ultimi due anni in Enav sono stati un’esperienza molto positiva”, afferma Scaramella, aggiungendo che “il lavoro svolto di concerto con l’ad, con il cda, il collegio sindacale, il magistrato della Corte dei conti e con gli altri organismi di controllo ha consentito all’azienda, anche grazie alla fiducia ed al supporto tecnico del Mef e del Mit, di consolidare risultati economico/finanziari importanti coniugandoli ad una eccellente qualità del servizio in termini di sicurezza dei voli e puntualità. In termini di corporate governance, inoltre, il consiglio di amministrazione – prosegue Scaramella – ha introdotto nuove pratiche e meccanismi di funzionamento in linea con il codice di autodisciplina e con le best practice  di mercato. Questo complessivamente fa di Enav un’azienda di  riferimento a livello internazionale, non solo nel settore del controllo del traffico aereo”, conclude.

Scaramella è arrivato alla presidenza dell’Enav nell’aprile 2017, insieme all’ad Roberta Neri.

 

 

News Correlate