venerdì, 5 Marzo 2021

Fs pronto a nominare vertici Anas: Simonini in pole per ad e Gemme per presidenza

Potrebbe essere oggi la giornata decisiva per scoprire il nuovo team di comando di Anas. Dopo il decadimento del precedente cda il 7 novembre scorso – a causa delle dimissioni dell’allora ad Gianni Vittorio Armani e di altri due consiglieri – Ferrovie dello Stato dovrebbe riunire oggi il proprio consiglio di amministrazione per indicare i nomi dei nuovi vertici della sua controllata.

Una volta ottenuta la fumata bianca dal cda di Fs, lo step successivo sarebbe poi la riunione del consiglio di amministrazione e dell’assemblea che potrebbero già tenersi questo venerdì, 21 dicembre.

Da ormai più di un mese si ipotizzano i possibili candidati alla guida di Anas e a questo punto per la poltrona di amministratore delegato, se fino a pochi giorni fa il favorito era considerato Ugo Dibennardo, sembra diventare più probabile il nome di Massimo Simonini, manager interno di Anas. Alla presidenza si fa spazio invece la candidatura di Claudio Andrea Gemme, che sarebbe stato indicato dalla Lega.

Simonini, 55 anni, è attualmente un dirigente Anas responsabile di ‘Ponti, viadotti e gallerie’ dell’Assetto Infrastrutturale Rete nella direzione Operation e coordinamento territoriale. Si occupa della filiera di attività dalla programmazione al collaudo, compresa l’attività di diagnostica e monitoraggio. Sulla sua nomina sembra che ci sia anche il via libera del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli.

 

News Correlate