mercoledì, 28 Ottobre 2020

Halldis vince l’Oakwood Award 2015… anche grazie al Cirque du Soleil

Halldis, operatore italiano specialista nelle locazioni temporanee, ha vinto l”Oakwood Worldwide Spirit of Partnership Award 2015”, premio annuale che Oakwood Worldwide, una delle più importanti agenzie di relocation nel panorama internazionali con sede a Londra, assegna alle aziende partner del settore hospitality per l’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).

Determinante  è stata la capacità di provvedere contemporaneamente alla sistemazione di 70 persone in 50 appartamenti, tra artisti e organizzatori del Cirque du Soleil, per cinque mesi a Milano, periodo in cui lo spettacolo è stato di scena durante Expo 2015.

“Oltre al feedback positivo del Cirque du Soleil – spiega Moussa Samake, head of corporate sales team Halldis – è stata riconosciuta le capacità di scouting, accoglienza (meet & greet) e servizio. Tra gli altri nostri clienti B2B significativi: ThroughtWork, Saipem, la delegazione russa a Expo, SilverDoor, Wings Travel. Il fatturato della nostra area è in crescita: dai 2,5 milioni di ordini del 2014 ai 4,08 milioni del 2015. I prossimi passaggi? Stiamo progettando un servizio on demand che ci consenta di aprire nuove destinazioni anche in località minori o non turistiche, partendo dalle richieste delle aziende: apriremo dove e come ce lo chiederanno”.

“Cirque du Soleil – racconta Richard Whittaker, director supplier management EMEA Oakwood Worldwide – ci chiese se potevano provvedere in tempi brevissimi all’alloggiamento di circa 70 ospiti per un periodo di cinque mesi a Milano, durante Expo. Halldis ha seguito Cirque du Soleil e un nostro manager per selezionare le soluzioni. Non solo, ha fornito un sistema di meet & greet e assistenza eccellente da cui è derivato il feedback di primo livello”.

News Correlate