sabato, 23 Ottobre 2021

Ministero Lavoro potenzia vigilanza nelle località turistiche

Potenziata l’attività di vigilanza nei luoghi di maggior concentrazione turistica per il periodo estivo: è quanto ha predisposto la Direzione generale per l’Attività ispettiva del ministero del Lavoro. Tra questi vengono segnalate la riviera romagnola e quella ligure, il Salento, il Cilento e la Costa Smeralda, “al fine di garantire un adeguato livello di tutele nei confronti dei lavoratori impiegati in attività stagionali e di scongiurare possibili fenomeni di dumping”.   

Resta inoltre “massima – si legge in una nota – l’attenzione del personale ispettivo su specifici comportamenti elusivi della disciplina in materia di somministrazione transnazionale di lavoro (i cosiddetti ‘contratti romeni’) e di ricorso all’esonero contributivo previsto dalla legge di stabilità”, ossia l’esonero triennale dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro che attivano nuove assunzioni a tempo indeterminato nel corso del 2015.

News Correlate