mercoledì, 2 Dicembre 2020

Sempre più hotel ottengono certificazioni ‘green’

Aumenta il numero di strutture ricettive, anche appartenenti a grandi catene alberghiere, che ottengono certificazioni ambientali per hotel, come Ecolabel, Green Key, Iso 14001 ed EcoWorldHotel. Oltre a comunicare l’impegno ambientale, tali certificazioni favoriscono un miglioramento della reputazione e permettono di acquisire un vantaggio competitivo sul mercato, differenziandosi dalla concorrenza. E’ quanto è emerso nel corso del convegno dal tema “Ecosostenibilità: vantaggi per alberghi e turismo” che si è svolto all’ecohotel Enterprise di Milano, organizzato da EcoWorldHotel in collaborazione con Certiquality.

Nel suo intervento, Massimiliano Taveggia, direttore del Settore Politiche del Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Milano, ha mostrato come da tempo Milano si stia preparando all’Expo2015. Nel 2013 Milano, infatti, ha aderito al Network Grandi Destinazioni Italiane per un Turismo Sostenibile (GDITS), un protocollo d’intesa stipulato tra le più importanti destinazioni turistiche italiane, per lo sviluppo di una rete dedicata al turismo sostenibile in Italia. Questo sta sviluppando una serie di iniziative svolte alla diffusione di una maggiore mobilità sostenibile, una più attenta raccolta differenziata, ma soprattutto la promozione di stili di vita sani, lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile e la riduzione dello spreco alimentare.

Massimiliano Gini, project manager presso il Centro Studi Turistici di Firenze, ha parlato di un’importante iniziativa costituita dalla rete di regioni europee NECSTouR, in cui la Toscana è la capofila, il cui obiettivo è quello di unire le forze e le esperienze per promuovere l’Europa come grande destinazione di turismo sostenibile e competitivo.

Nel pomeriggio il Workshop è stato dedicato ad incontri e presentazioni di aziende e prodotti eco, bio e green specifici per il settore HO.RE.CA. Contestualmente è stata inaugurata la nuova divisione Contract di EcoWorldHotel: una squadra di architetti e designer promotori delle eccellenze italiane capitanati da Arch. Franco Arienti e Cristina Francesca Aina. La ventennale esperienza permette loro di affiancare gli albergatori durante la progettazione o la ristrutturazione in chiave green, guidandoli nelle scelte strategiche più idonee alla propria struttura. Sono in grado, inoltre, di fornire qualsiasi tipologia di arredamento, in possesso di certificazioni ambientali o Made in Italy o meglio ancora Made in Brianza, grazie alla profonda conoscenza del territorio produttivo del contract più famoso al mondo.

News Correlate