sabato, 31 Ottobre 2020

Il 43% degli italiani non vuole rinunciare ai social in vacanza

Ogni volta che si parla di traffico dati all’estero non è mai chiaro quali siano le tariffe, quanti i Giga disponibili, ecc. Adesso però dal 15 giugno, gli italiani potranno continuare ad aggiornare i propri profili social senza costi aggiuntivi. Secondo l’International Travel Survey di momondo.it, infatti, il 43% degli italiani non può a fare a meno di postare le immagini dei momenti più belli vissuti durante le proprie vacanze sui social network, classificandosi al terzo posto fra i Paesi più social d’Europa, preceduto soltanto da Romania (52%) e Norvegia (44%).

Dal 15 giugno tutti gli italiani potranno aggiornare i propri profili Instagram, Facebook e Twitter senza il rischio di pagare spiacevoli sovrapprezzi grazie alla nuova normativa europea che vedrà l’abolizione del roaming all’interno dell’Ue.

www.momondo.it

News Correlate