TESTMSL

Mtv, coronavirus mette in ginocchio settore vinicolo

“Gli ordini sono bloccati, le cantine sono chiuse, il vino si vende pochissimo, con il Vinitaly rinviato a giugno, la situazione in Italia è complicatissima, anche perché non sappiamo davvero quando tutto questo possa finire”. È il commento di Nicola D’Auria, presidente nazionale del Movimento Turismo del Vino (Mtv).

“Mi sento quotidianamente con i vari presidenti regionali che mi parlano di una situazione – sottolinea – davvero complicata. È un momento triste e difficile con le cantine che sono in evidente difficoltà, considerando che tutte le attività sono ferme, con tutti tutti i tour annullati. In Italia il vino è fermo. Il settore è in sofferenza, perché se in vigna si sta più o meno lavorando, il resto è bloccato. Impossibile fare previsioni su una ripartenza, con anche la nostra manifestazione principe, Cantine Aperte, programmata per l’ultima domenica di maggio, ovviamente in forse”.

News Correlate