TESTMSL

Il 25 gennaio si celebra il Capodanno cinese: al via l’anno del Topo

Si festeggerà il 25 gennaio il Capodanno cinese, la più importante festività della Cina che prende il nome di Festa di Primavera e che inaugura l’anno del Topo, che si conclude con la “Festa delle Lanterne” che annuncia la fine della Festa della Primavera con lo la liberazione nel cielo di lampade di carta. I festoni rossi con i quali si addobbano le case ed i fuochi d’artificio non sono altro che un modo per tenere lontano il feroce Nian, mostro leggendario, per l’anno a seguire, come ricorda Astoi nella sua pagina Facebook.

Nelle città più grandi, usi e tradizioni stanno cambiando. A Pechino, Guangzhou e Shanghai vengono organizzati spettacoli, feste, mercatini e fiere che uniscono sacro a profano. Pechino è specializzata nel cibo da strada, in opere teatrali e spettacoli di acrobati, mentre a Guangzhou si tiene la festa del fiore dove è possibile scegliere la propria composizione floreale preferita. A Shanghai si va per ammirare lo spettacolo di fuochi d’artificio che illuminano l’acqua.

 

News Correlate