lunedì, 5 Dicembre 2022

Giamaica nelle Top Destination del 2023 di Lonely Planet

La Giamaica si aggiudica un posto nella prestigiosa pubblicazione ‘Best in Travel 2023’, curata da Lonely Planet, nella categoria ‘Best Unwind’.L’isola vanta un’offerta ricettiva in continua crescita, una capitale eclettica dove storia, modernità e arte si mescolano in un connubio unico, un calendario di eventi entusiasmante, oltre a luoghi incontaminati di straordinaria bellezza. L’isola caraibica è l’indirizzo perfetto per ritagliarsi momenti di pieno e totale relax in una cornice dove foreste selvagge, spiagge idilliache, cascate e fiumi, oltre a tradizioni centenarie e i caldi sorrisi della popolazione locale, concorrono a creare momenti straordinari.
“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento che sancisce la meraviglia della nostra isola; Lonely Planet celebra nel 2023 il nostro Paese come meta d’eccellenza per rilassarsi, e ritrovare sé stessi, un luogo dove anima e corpo si rigenerano e trovano il loro massimo compimento – afferma Gregory Shervington, Regional Director Continental Europe di Jamaica Tourist Board – Un traguardo particolarmente importante che premia gli sforzi compiuti negli ultimi difficili anni e che ci proietta in una nuova dimensione turistica dove il viaggiatore potrà trovare in Giamaica quanto di meglio una destinazione caraibica possa offrire. Sono molti gli hotel che apriranno nel prossimo futuro, e altrettanti quelli che hanno rinnovato le loro strutture per rispondere al meglio alle esigenze degli ospiti; tutto il comparto turistico, compreso l’aeroporto Internazionale di Montego Bay, sta facendo importanti passi avanti così da proporre al turista la migliore esperienza di viaggio”.
Se Lonely Planet ha scelto una motivazione in particolare per celebrare Giamaica, questa destinazione racchiude un’infinita varietà di emozioni, esperienze e luoghi ben descritte anche dalla stessa guida: “Piccola ma ricca di attrattive affascinanti, la Giamaica è una delle destinazioni più popolari dei Caraibi. Gli indigeni taino chiamarono l’isola “Xaymaca”, che significa “terra del legno e dell’acqua”, una descrizione poetica che ne evoca le splendide spiagge di sabbia bianca, le scenografiche cime delle montagne, le cascate e i fiumi. […] La Giamaica è abbastanza facile da esplorare poiché i suoi luoghi di interesse e le sue attrazioni non sono distanti l’uno dall’altro. Oltre ai suoi magnifici paesaggi, a rendere indimenticabile un viaggio in Giamaica sono la cultura e la cordialità della gente del posto. Il cibo, la musica e la gioia contagiosa dei giamaicani sono ricordi che i visitatori porteranno con sé, qualunque sia la loro provenienza”.

News Correlate