mercoledì, 19 Gennaio 2022

Israele, nuove regole per arrivi stranieri dai Paesi ‘arancioni’

Nuove regole in vigore da domenica 9 gennaio 2022 per l’ingresso in Israele per i cittadini stranieri provenienti da un Paese arancione. Il Primo Ministro di Israele, i Ministri degli Affari Esteri, della Sanità, degli Affari interni, del Turismo e dei Trasporti hanno congiuntamente definito che a partire da domenica 9 gennaio 2022 agli stranieri vaccinati e/o guariti, (secondo la definizione del Ministero della Salute) provenienti da Paesi definiti ‘arancioni’, come di fatto è considerata l’Italia, sarà consentito l’ingresso in Israele.
La procedura di ingresso prevede:
compilazione di un modulo online per ogni singolo cittadino straniero che programma l’ingresso in Israele: si clicchi qui per compilare il modulo online;
un test PCR (entro le 72 ore prima dell’ingresso in Israele) o un test antigenico (entro le 24 ore prima dell’ingresso in Israele) da effettuarsi nel Paese di provenienza, in questo caso in Italia;
esecuzione di un test PCR al momento dell’arrivo in Israele con conseguente ingresso in isolamento per 24 ore o fino a quando non perverrà la comunicazione dell’esito negativo del test medesimo.
E’ attualmente in via di aggiornamento e definizione l’elenco dei Paesi arancioni.

News Correlate