giovedì, 20 Gennaio 2022

Israele riapre confini a stranieri vaccinati o guariti da covid

Israele riapre i propri confini agli stranieri purché siano vaccinati o guariti dal covid. Nei giorni scorsi è stata abolita la lista dei Paesi rossi da cui era proibito l’ingresso nel territorio nazionale. Al tempo stesso gli israeliani – anche se il governo e il ministero della sanità sconsigliano i viaggi – potranno recarsi all’estero senza permessi speciali. Le nuove norme prendono atto che la chiusura delle frontiere è inutile vista l’alta incidenza di casi autoctoni nel Paese dovuti alla variante Omicron. In Israele è in atto per tutti gli over 60 la quarta vaccinazione che ha riguardato finora oltre 200mila persone. Il premier Naftali Bennett ha convocato per martedì prossimo una riunione del governo dedicata alla situazione sanitaria.

News Correlate