lunedì, 30 Gennaio 2023

Israele, volo ritardato al Ben Gurion: minacce su cellulare

La partenza di un aereo della Pegasus Airlines dall’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv per la Turchia è stata ritardata e 10 passeggeri fatti scendere dal volo. Il motivo – hanno spiegato le autorità portuali – è legato a foto e minacce ricevute dai 10 viaggiatori sul loro cellulare. Una delle immagini inviate era quella del disastro del 2009 quando un aereo atterrò sul fiume Hudson di New York. Foto accompagnata dalla scritta in arabo: “Spero che tutti voi moriate”.

“Un sospetto ed altri 9 passeggeri – ha spiegato un comunicato delle Autorità portuali israeliane, citato dai media – sono stati fatti scendere dal velivolo a richiesta della compagnia aerea”. Le foto sono state inviate – hanno aggiunto i media – attraverso il servizio Apple AirDrop che consente di condividere file sui dispositivi vicini. Il volo è ripartito solo dopo un’ulteriore ispezione dei bagagli. Un episodio simile era già avvenuto lo scorso novembre sempre allo scalo Ben Gurion e sempre su un volo della Pegasus diretto in Turchia.

News Correlate