La Polonia riapre le frontiere e SOS Travel annuncia le novità per l’estate 2020

La Polonia riapre le frontiere il 13 giugno ai cittadini provenienti dai paesi Schengen, tra cui appunto l’Italia. La buona notizia è stata ufficializzata dal Governo polacco. In coincidenza con la notizia della riapertura, SOS Travel TO avvia la propria compagna di tour per l’estate 2020. Due le novità: i tour in formula Fly & Drive e il tailor made per piccoli gruppi con itinerari naturalistici.

SOS Travel sta comunicando ai propri partner la programmazione estiva, oltre alla pubblicazione di video promozionali sui Social network.

“Abbiamo puntato molto sulle proposte Fly & Drive – dice Stefano Iannucci, direttore commerciale di SOS Travel – Sono tour individuali in auto che permettono di scoprire la Polonia in libertà, flessibilità e sicurezza. Oltre alla nostra esperienza sulla destinazione, offriamo al cliente dei tour davvero completi: penseremo a tutti i dettagli del viaggio, dall’itinerario, alla prenotazione degli hotel con parcheggio incluso, al noleggio dell’auto, alle visite con guida privata in italiano, oltre a idee e attività facoltative da svolgere durante il viaggio. Il tutto ad un prezzo davvero speciale”.

Riguardo il tailor made, SOS Travel punta l’attenzione su due itinerari naturalistici rivolti a piccoli gruppi come famiglie o gruppi di amici. ‘Polonia, incontro con la natura’ è un viaggio tra la natura vergine e selvaggia, relax, cibo e tradizioni locali. La regione Podlaskie, situata nella parte nord- orientale della Polonia, ospita quattro Parchi Nazionali e tre Parchi Paesaggistici che proteggono foreste primarie, valli incontaminate, fiumi di acqua purissima e numerose rare specie di piante e di animali, tra cui il famoso bisonte europeo. Il secondo ‘Cracovia, i Monti Tatra e la Malopolska’, percorsi naturalistici e benessere in un ricco programma di sei giorni in Malopolska, la regione più conosciuta della Polonia. Un percorso che da Cracovia porterà il visitatore verso Sud con i Monti Tatra, le terme e l’itinerario dell’architettura lignea e poi a Nord sui sentieri del Parco Nazionale di Ojcow.

Insomma, nonostante il lungo periodo di lockdown c’è ora voglia di ripartire con iniziative nuove ed un’attenzione alle richieste dei clienti e al rapporto qualità/prezzo.
Tutte le informazioni sul sito www.sostravel.it

News Correlate