martedì, 28 Settembre 2021

Su i contagi e la Croazia teme per il finale della stagione turistica

In Croazia continua a crescere a ritmi preoccupanti il numero delle nuove infezioni da Covid-19, con un aumento medio del 35% a livello settimanale. Crescita che potrebbe nei prossimi giorni colorare di rosso il Paese, a cominciare dalle regioni adriatiche, sulla mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, e mettere a rischio la fase finale della stagione turistica.

In questi giorni sulla costa croata sono in vacanza un milione di turisti stranieri e i risultati complessivi per il settore, principale motore dell’economia del Paese, sono molto al di sopra delle stime più ottimistiche, con quasi l’80% del fatturato rispetto al 2019. La situazione più critica in fatto di contagi è in Dalmazia, che registra anche la percentuale più bassa della popolazione adulta vaccinata, ad oggi di appena il 43%.

News Correlate