martedì, 27 Ottobre 2020

TO francese torna a proporre la Siria. Ma l’Eliseo lo sconsiglia

Tornare a viaggiare in Siria. É la proposta di un TO francese per rilanciare viaggi organizzati nel Paese devastato da otto anni di guerra e dove il ministero degli Esteri di Parigi sconsiglia ancora ‘formalmente’ di recarsi.

A partire da aprile il TO propone un itinerario di 10 giorni – con pullman privato e pernottamento in albergo per scoprire Damasco, la costa nord, l’interno del paese e i siti storici di Palmira o Maaloula. Il tutto per tariffe inferiori ai 3.000 euro.
I responsabili dell’agenzia, intervistati dalla stampa francese, dicono che la situazione sul posto è più stabile ed in alcune zone è possibile viaggiare sicuri.
“L’agenzia viaggi Clio – spiega la diplomazia francese – espone i suoi clienti a rischi di cui è pienamente consapevole. In caso di incidente le responsabilità ricadranno su di essa. Glielo abbiamo ricordato diverse volte dal centro di crisi e sostegno del ministero”.

News Correlate