domenica, 29 Novembre 2020

Estate con segno ‘più’ per Nicolaus

Aumenta il fatturato, +45%, e crescono i flussi generati dalle adv del Nord e Centro Italia

Si chiude con un +45% sul fatturato e una crescita del 50% l'estate di Nicolaus. A crescere sono stati soprattutto i flussi generati dalle adv del Nord e del Centro Italia, in particolare Lombardia, Veneto e Lazio. Tra le mete preferite dalla clientela resta sempre al top la Puglia, ma sono positivi anche i dati provenienti dalle operazioni 'Overtur': Floriana Village in Calabria e Fontane Bianche in Sicilia. Invece, ad eccezione degli altri anni, i last minute hanno avuto un ruolo meno rilevante rispetto al passato con un maggiore utilizzo di formule come 'prenota prima', gratuità per bambini, vantaggi per i gruppi familiari. "Per soddisfare veramente le aspettative delle adv e del pubblico si deve puntare sulla qualità e non sull'abbassamento dei prezzi" commenta Giuseppe Pagliara, dg di Nicolaus. "Per ciò che concerne la nostra estate, va dato rilievo alla crescita complessiva del mercato agenziale che ci ha accordato molta fiducia. In quest'ottica vanno inquadrati gli incrementi dei flussi legati alle agenzie del Nord e del Centro. Sul Sud siamo considerati ormai uno degli operatori di principale rilievo sia dalle adv sia dai competitor. Il nuovo capitolo di 'Raro by Nicolaus' che si concentrerà sul Medio ed Estremo Oriente e con estensione Oceano Indiano va visto proprio in questa prospettiva  e crediamo che porterà in tempi brevi risultati davvero interessanti", conclude Roberto Pagliara, amministratore unico del TO.

News Correlate