mercoledì, 10 Agosto 2022

In Bolivia con Tour2000 nella distesa di sale più grande del mondo

Uno tra i più suggestivi pacchetti di viaggio proposti da Tour2000 per la stagione invernale è quello che riguarda la Bolivia, meta che suscita sempre maggiore interesse. L’operatore, specializzato da oltre 20 anni nelle destinazioni sudamericane, nel 2016 ha infatti registrato una crescita delle partenze per la destinazione del 15% . L’itinerario è stato creato pensando ad un viaggiatore curioso e attento, amante della natura incontaminata, interessato a scoprire questa insospettabile meta anche in un periodo non convenzionale. “L’inverno è un momento inusuale per visitare la Bolivia – ha affermato Marino Pagni, titolare Tour2000 – ma nel periodo delle piogge il Salar de Uyuni è una tale meraviglia che da solo giustifica il viaggio. In questo modo allarghiamo anche la stagionalità”. 

Il tour denominato “Bolivia, cieli riflessi” organizzato da Tour2000, con partenze previste fino a marzo 2017, si aprirà a Santa Cruz, città situata nel punto in cui le vallate andine degradano verso le pianure Llanos e Chiquitos. Si raggiungerà poi la capitale storica Sucre, a circa 2.700 metri di altitudine, Patrimonio Unesco e Monumento delle Americhe, che conserva testimonianze come la Casa de la Libertad e la cattedrale in stile barocco. Dopo la visita ad un mercato tipico che si svolge ogni domenica a Tarabuco, si proseguirà per Potosi, uno dei più importanti centri minerari della Bolivia, fondato dagli spagnoli nel 1545. Da qui si raggiungerà il Salar de Uyuni, la più grande distesa salina del mondo, ubicata ad un’altitudine di oltre 3.600 metri che, durante la stagione delle piogge si trasforma in un grandissimo specchio d’acqua in cui il cielo si riflette creando un effetto straordinario: la linea dell’orizzonte scompare e si ha la sensazione di volare tra le nuvole. La strada verso nord condurrà quindi a La Paz, l’altra capitale, un melting pot di culture e razze, adagiata in una conca circondata da immense cime innevate. Prima di tornare in Italia si visiterà Tiwanaku, nelle vicinanze del lago Titicaca ad un’altitudine di 3.850m, in passato capitale di un potente impero e oggi patrimonio UNESCO. Le quote per questo viaggio partono da 2.690 euro a persona.

News Correlate