mercoledì, 12 Maggio 2021

Fs, arriva l’Agenzia per la sicurezza

Già domani potrebbe essere discussa dal consiglio dei ministri

Potrebbe trovarsi già domani sul tavolo del consiglio dei ministri la bozza di decreto legislativo che istituisce l’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria. L’Agenzia, che assumerà competenze attualmente in capo a Rfi, si occuperà dei requisiti di sicurezza del sistema ferroviario, compresa la sicurezza della gestione dell’infrastruttura e della circolazione, oltre all’interazione fra le imprese ferroviarie e i gestori dell’infrastruttura. Oltre che attraverso un Fondo, la nuova Authority sarà finanziata attraverso l’aumento dell’1% dei canoni di accesso alla rete ferroviaria. Ente pubblico non economico, l’Agenzia sarà sottoposta alla vigilanza del ministero dei Trasporti. Avrà una struttura snella con a capo un unico direttore, il suo compito sarà quello di emanare norme di esercizio e standard tecnici; avrà competenza al rilascio di autorizzazioni e certificazioni di sicurezza e autorizzazione alla messa in esercizio. L’Authority sarà dotata di un Ispettorato e preposta al monitoraggio e banche dati, sarà supportata un comitato scientifico di esperti in materia. Nella prima fase, avrà un organico di 205 unità, di cui 193 provenienti dalle Ferrovie (Rfi) e 12 dal ministero dei Trasporti. A regime, il numero potrà salire fino a 300 addetti. L’ organismo investigativo vero e proprio, composto da una direzione generale e i cui compiti saranno quelli di svolgere indagini e inchieste in caso di incidente, sarà invece istituito presso il ministero dei Trasporti. Entro il 30 settembre di ogni anno verrà inviata una relazione annuale sulla sicurezza al ministero.

News Correlate