Una cartolina degli anni ’60 per la Freccia di giugno

La Freccia di giugno lancia l’invito a vivere un’estate tutta italiana riportando alla memoria cartoline dalle vacanze che scaldano il cuore. A partire da una cover d’annata dell’Archivio Fondazione FS Italiane, in omaggio al nostro Paese. E, per il terzo mese consecutivo, esce unicamente in formato digitale.

Le numerose cartoline dei ricordi della bella stagione, dagli anni ’60 ai Duemila, vogliono donare ai lettori suggestioni e spunti di viaggio per programmare al meglio l’estate 2020. Come ricordano la foto di copertina della nave Scilla che, negli anni del boom economico, traghettava gli italiani verso le isole e tanti altri scatti memorabili che immortalano una Jackie Kennedy Onassis in fuga da New York a Capri, i falò sulla spiaggia con la chitarra in mano a intonare le hit decretate dai Festivalbar, un inedito Tevere balneabile anni ‘60 o, ancora, la festosa Nazionale di calcio campione del mondo nelle estati del 1982 e 2006. Completano il quadro i ricordi di sei protagonisti dello spettacolo e della tv: Federica Panicucci, Cristiano Godano, Giorgia Cardinaletti, Giovanni Caccamo, Valentina Bisti e Alan Sorrenti.

Si passa poi alle proposte di chi ogni giorno si impegna per valorizzare il nostro territorio, tutto da riscoprire dopo un pesante lockdown. Con l’attenzione rivolta al rispetto della sicurezza di tutti e alla salvaguardia ambientale, paesaggistica e culturale del nostro Paese, patrimonio inestimabile di tesori da preservare. Ne parlano Andrea Carandini, presidente del Fai – Fondo Ambiente Italiano, Fiorello Primi dell’associazione I borghi più belli d’Italia e Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia e conduttrice Rai dello storico programma Linea Blu.

Apre la rivista il colloquio con Massimiliano Montefusco, general manager di Radio Dimensione Suono, e Gianluca Teodori, a capo della redazione giornalistica, che, per Medialogando, la rubrica dedicata al mondo dell’informazione, ci parlano del potere e delle peculiarità della radio, mix vincente di intrattenimento, informazione e interazione.

L’appuntamento con ‘Un treno di libri’ di Alberto Brandani rinnova l’invito alla lettura con la rubrica In viaggio con il Prof, che a giugno propone il viaggio dietro le quinte di un amore clandestino in una Parigi avvolgente e malinconica, con il libro Affidati a me di Serge Joncour.

Si prosegue con spunti di viaggio tra i giardini italiani, avventure a passo lento lungo 374 km a piedi tra le montagne da Palermo a Messina, la natura e gli angoli segreti della verde Umbria, il fascino contemplativo di Ischia, Procida e Capri, il sentiero delle orchidee nel Gargano e la magica Gallura, tra oasi naturalistiche ed enogastronomia. E ancora, itinerari tra vigneti urbani e agriturismi, per weekend ed esperienze all’aperto, da vivere in relax e sicurezza.

Infine, l’arte di chi mette a beneficio di tutti la propria creatività per aiutare a vivere meglio e in armonia, soprattutto in un momento delicato come questo. Così l’architetto Raffaele Giannitelli e l’artista Filippo Riniolo ridisegnano la disposizione di ombrelloni e lettini nelle spiagge post coronavirus, ispirandosi all’armonia della natura, mentre Palazzo Strozzi, a Firenze, riapre le porte della mostra Aria di Tomás Saraceno, riflessione più che mai attuale sul rispetto tra ecosistemi, per un pianeta nuovo.

News Correlate