mercoledì, 28 Ottobre 2020

Il 100% di Centostazioni torna in mano ad Fs

Le FS tornano proprietarie al 100% di Centostazioni. È stato fatto il closing dell’operazione avviata il 15 novembre con la firma del contratto con Save per il riacquisto del 40% delle azioni possedute da Archimede 1. Per Renato Mazzoncini, numero uno di Fs, si tratta di un “passo decisivo verso la realizzazione di un network di Smart Station”.    

L’operazione, autorizzata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, è stata realizzata da Fs Italiane con un esborso di 65,6 milioni di euro. Questa operazione consente di realizzare una gestione unitaria del network principale del gruppo Fs: una rete di “oltre 600 stazioni gestite in modo unitario e destinate a diventare il cuore pulsante di un sistema di infrastrutture e servizi di mobilità integrata, come previsto dal Piano industriale 2017-2026”, ha spiegato Mazzoncini.
Adesso le stazioni ferroviarie diventeranno hub intermodali dotati di terminal per i bus, parcheggi, autonoleggio, car sharing/bike sharing, ricariche veicoli elettrici.

Nel 2015 Centostazioni  ha registrato ricavi per 82,5 milioni di euro e un risultato netto di 9,1 milioni, e si occupa della riqualificazione e valorizzazione di 103 stazioni ferroviarie di medie dimensioni nel territorio italiano.

News Correlate