venerdì, 3 Dicembre 2021

Pace fatta tra Fs e Ntv: ritirate le accuse

Ripartono le prove dei treni della compagnia di Montezemolo e Della Valle

Dopo le polemiche delle scorse settimane, torna il sereno tra Ferrovie dello Stato e Ntv. La compagnia di Luca Cordero Montezemolo e Diego Della Valle ha ritirato le accuse di "ostruzionismo" nei confronti di Fs. Un ritrovato "clima costruttivo" che rimette in moto le prove del prototipo Agv Pegaso. Fondamentale la mediazione di Palazzo Chigi, che ha messo attorno allo stesso tavolo, quello del sottosegretario Gianni Letta, il ministro dei Trasporti Altero Matteoli, i vertici del sistema Ferrovie dello Stato e di Ntv. Una riunione "utile e costruttiva", come l'ha definita Montezemolo, proseguita ieri con una serie di incontri tecnici che hanno messo fine al duro scontro.
Il clima, già caldo da qualche mese, si è surriscaldato lo scorso 6 ottobre, quando in un consiglio di amministrazione straordinario gli azionisti di Ntv hanno denunciato "atteggiamenti fortemente ritardatari" da parte di Fs, che a loro dire con "motivazioni pretestuose" ostacolava i test notturni del treno di Ntv sulla linea ad alta velocità. "Non ci risulta nulla", era stata la replica dell'ad di Fs, Mauro Moretti, che Diego Della Valle aveva invitato addirittura alle dimissioni, ma Montezemolo aveva rincarato la dose chiedendo al premier Silvio Berlusconi l'istituzione di una Authority in grado di sanare "la 'peculiare' situazione italiana in cui l'allenatore della squadra concorrente è anche l'arbitro".

News Correlate