mercoledì, 19 febbraio 2020

Satelliti europei renderanno più sicuri i voli anche con maltempo

Atterrare e decollare in modo sicuro e preciso, quando pioggia, nebbia e nuvole lo rendono difficile: è quanto consente di fare il servizio satellitare Egnos sviluppato dall’Agenzia spaziale europea (Esa), impiegato dalla Danimarca per il suo servizio di ambulanze aeree, ma che può essere usato anche negli aeroporti e nelle missioni di soccorso, evitando incidenti.   

Egnos, realizzato dall’Esa in collaborazione con la Commissione Europea e l’agenzia del traffico aereo Eurocontrol, fornisce infatti il posizionamento preciso verticale e orizzontale e consente al pilota di fare meno affidamento sugli indizi visivi, e più su quelli strumentali. In questo modo le operazioni di atterraggio e decollo, quando sono oscurate da nebbia e nubi, diventano meno problematiche.

Il servizio potrebbe migliorare l’accesso ad alcuni aeroporti in condizioni atmosferiche avverse e la puntualità, limitare i ritardi, garantire meno deviazioni, nonché aiutare a rendere più chiaro il volo dei piloti impegnati nel salvataggio di persone in difficoltà. 

News Correlate