giovedì, 26 Novembre 2020

In estate 96 navi crociera tornano a solcare mari europei

In più, la flotta estiva si arricchisce di 11 nuove navi e 3 nuove destinazioni

Con l’inizio dell’estate 2013, 96 navi da crociera hanno fatto ritorno nelle acque europee provenienti dalle rotte invernali nei Caraibi, in America Latina, Africa e Asia, portando la flotta nel vecchio continente a 200 unità, appartenenti a 65 compagnie e operanti su 530 destinazioni distribuite dal Mediterraneo all’Artico. Inoltre, quest’anno la flotta estiva si arricchisce di 11 nuove navi, di cui 3 rientreranno in navigazione grazie a nuovi operatori, come rilevano i dati CLIA – Cruise Lines International Association.
“Il numero di nuove destinazioni, le nuove compagnie e le nuove navi entrate in servizio in Europa quest’anno rappresentano ulteriori evidenze di come il comparto crocieristico sia cresciuto e prosegua la sua espansione nel vecchio continente, grazie ad un’offerta unica per destinazioni culturali, varietà geografica e tradizione, il tutto unito alla qualità nei servizi a bordo e la competenza nell’ospitalità”, ha commentato Manfredi Lefebvre d’Ovidio, presidente CLIA Europe.
“Osservare un così alto numero di navi arrivare nei porti europei in coincidenza della stagione estiva sottolinea quanto il nostro comparto sia elemento integrante e crescente della più vasta industria mondiale  delle crociere, settore che offre ai consumatori una perfetta  soluzione di viaggio in termini di rapporto qualità/prezzo, nonché significativi benefici economici per i territori di riferimento”, ha aggiunto Robert Ashdown, segretario generale CLIA Europe.

News Correlate