venerdì, 30 Ottobre 2020

Nasce ‘Ospitalità Natura’, il network di strutture per i viaggi sostenibili

Gli italiani vogliono sempre più sostenibilità e la vogliono a 360 gradi, anche in vacanza. Ad oggi sono 7,5 milioni coloro che organizzano vacanze sostenibili e il 46% dei cittadini si dice disposto a spendere di più se avesse garanzie che sta facendo una scelta per l’ambiente.

“Per questo motivo – dice Fausto Jori, AD di NaturaSì – abbiamo unito le nostre forze a quelle di Ospitalità Natura, per dare vita al primo network che mette in contatto le strutture ricettive che vogliono affermarsi e distinguersi per il loro impegno a favore dell’ambiente e quei turisti che cercano di fare scelte responsabili anche quando organizzano un viaggio”.

Una vacanza ecologica, quindi, dal pernottamento alla ristorazione alle attività proposte per il tempo libero. Chi aderisce a Ospitalità Natura utilizza energia proveniente da fonti rinnovabili, usa materie prime alimentari biologiche, adotta una politica quasi interamente plastic free e, comunque, ricorre a pratiche di riciclo e raccolta differenziata tali da ridurre gli sprechi.

‘Eco’ e ‘bio’ sono le parole chiave di Ospitalità Natura, assieme a ‘tuo’. “Tuo perché Ospitalità Natura nasce da una convinzione: quella che siamo chiamati tutti a dare il nostro contributo per salvare l’ambiente e vivere in modo più sano – spiega Casto Iannotta, AD del Network e albergatore – Nel mondo del turismo si parla da tempo di svolta ecologica e di viaggi responsabili ma nulla è stato fatto per facilitare questo cambiamento. Chi ha deciso di impegnarsi su tematiche di sostenibilità è rimasto nascosto e i viaggiatori attenti a questo tema privi di risposte adeguate. Ospitalità Natura vuole avere questo ruolo: sensibilizzare i turisti a fare scelte consapevoli e responsabili e aiutare le strutture a compiere un percorso di evoluzione che le porti ad un nuovo livello: quello eco e bio”, conclude.

Il Network, che sarà presentato all’Hospitality Day il 13 ottobre, presso il Palacongressi di Rimini alle 11.30 e alle 12.30, conta già su 12 strutture che hanno deciso di credere e appoggiare il progetto fin dalle sue fasi iniziali: come l’Hotel Select di Riccione, l’Hotel Milano di Bratto della Presolana e l’Hotel Mirtillo Rosso di Alagna. L’obiettivo che Ospitalità Natura si pone è quello di arrivare a 100 strutture in 3 anni, affermandosi come punto di riferimento per i viaggi green.

“Vogliamo colmare un gap tutto italiano. Paesi come Austria e Germania hanno già lanciato e sviluppato con successo idee simili, mentre noi siamo rimasti a guardare – spiega Mauro Santinato, presidente di Teamwork – Vogliamo portare la nostra esperienza ventennale per contribuire a creare qualcosa di unico che cambi il modo di viaggiare rendendo la sostenibilità a portata di mano”.

News Correlate