giovedì, 2 Febbraio 2023

Viaggiare e apprendere nuove lingue, i buoni propositi del 2023

Come sempre, l’inizio dell’anno porta con sé tanta voglia di rinnovamento e di piccoli cambiamenti. C’è chi decide di  viaggiare di più, fare nuove amicizie, investire sulla propria crescita personale e professionale, visitare posti nuovi, accrescere le proprie conoscenze e apprendere una lingua straniera. In particolare gli italiani sembra abbiano una vera e propria passione per i buoni propositi in vista dell’anno nuovo, tanto che 8 su 10 ne stanno formulando (79%), anche se gran parte di loro (54%) ha confessato di non essere riuscito a portare a termine quelli prefissati per il 2022. Non è una novità, poi, che i buoni propositi relativi alla socialità in generale siano tra i principali obiettivi in Italia (35%).

A supporto di questi obiettivi di crescita, la soluzione perfetta per combinare dovere e piacere è fornita dal traduttore Vasco V4 di Vasco Electronics, che oltre ad abbattere le barriere linguistiche, offre anche la possibilità di conoscere una lingua attraverso la funzione “apprendimento” della Learning app che trasforma il device in un vero e proprio tutor linguistico digitale per apprendere le lingue straniere e migliorare le proprie competenze.

Tascabili, ultramoderni e semplici da usare, i traduttori Vasco Electronics permettono di tradurre comodamente voce, foto e persino testi, supportando fino a 108 lingue per comprendere ed essere compresi da oltre il 90% della popolazione mondiale. E se la preoccupazione principale all’estero è la connessione a Internet, Vasco Electronics risponde efficacemente anche a questa esigenza: i traduttori universali dispongono infatti di una SIM per il collegamento Internet illimitato in 200 paesi per usufruire di traduzioni efficaci senza dover cercare hotspot Wi-Fi o sottostare a piani tariffari locali.

www.vasco-electronics.it

News Correlate