venerdì, 24 Settembre 2021

Vacanze esperenziali alla Tenuta di Artimino per scoprire le atmosfere della Toscana

La Tenuta di Artimino apre finalmente la stagione 2020 per offrire ai suoi ospiti vacanze italiane di piacere e benessere, in tutta sicurezza e massima libertà, immersi nell’atmosfera magica di un luogo d’incomparabile bellezza, a 20 km da Firenze.

La formula di ospitalità diffusa che distingue la Tenuta di Artimino, con il suo hotel di charme, le case coloniche toscane e i 59 appartamenti sparsi nel borgo medievale, garantisce, anche per le vacanze del 2020, relax e spensieratezza.

Tutti i più alti standard di sicurezza e prevenzione sono stati messi a punto, nel rispetto delle nuove regole e dei protocolli previsti, per rendere il soggiorno ipieno di emozioni da vivere immersi nella natura, negli spazi della Tenuta che si estende su 730 ettari e che si sviluppa intorno alla Villa medicea ‘La Ferdinanda’ Patrimonio Unesco.

Quest’anno più che mai saranno apprezzate le sistemazioni nel borgo e nelle residenze di campagna

‘Le Fagianaie’ con il check-in online che rende più comodo l’arrivo ed evita assembramenti negli spazi comuni. Appartamenti in elegante stile toscano e country che ospitano fino a sei persone, a cui si aggiungono 5 case Deluxe, più ampie e con terrazza o giardino privato. Tutti con ingresso indipendente e parcheggio, tutti con angolo cucina.

Inoltre, per chi volesse farsi coccolare, sono a disposizione servizi tailor made come il private chef per una cena gourmet o un brunch riservato, oppure il servizio di delivery dei prodotti del nostro shop e dell’orto, o ancora i servizi wellness della Spa.

Gran parte delle attività di svago si svolgono all’aperto, nel più naturale rispetto del distanziamento: dalla piscina circondata dal prato per prendere il sole, oppure il campo da tennis a disposizione dei clienti, nel borgo medievale o tra i vigneti per pic-nic chic e gite in e-bike o in jeep, per esplorare il territorio in libertà oppure accompagnati da una guida. Per chi cerca il relax c’è solo l’imbarazzo della scelta: yoga, massaggi e trattamenti beauty all’aperto, passegiate a cavallo, oltre al golf nel vicino Club Le Pavoniere, sul percorso 18 buche disegnato da Robert Palmer.

Ogni domenica d’estate, poi, la villa rinascimentale è aperta e può essere visitata e nel giardino che la circonda si può vivere il piacere di un allegro pic-nic gourmet.

Le esperienze continuano al ristorante gourmet Biagio Pignatta cucina e vino, nel suo ampio dehors, dove si celebrano i sapori locali e la cultura toscana del buon cibo e del buon vino con piatti signature o semplici pietanze di verdure freschissime raccolte nell’orto della Tenuta. Per i più appassionati sono disponibili corsi di cucina con lo chef e tante altre esperienze per imparare divertendosi apprezzando i sapori toscani del pane, del vino e dell’olio. Alle prelibatezze vengono abbinati i pregiati vini della cantina vinicola di Artimino, sono il frutto dei 70 ettari di splendide vigne che circondano la tenuta, con nobili vitigni come il Sangiovese e il Cabernet, che si narra sia stato portato in questa zona da Caterina dei Medici nel XVI secolo, o come il Carmignano DOCG e il Chianti DOCG, simbolo della Toscana nel mondo. Si possono degustare in cantina o al ristorante in abbinamenti cibo vino organizzati per coppie, famiglie o piccoli gruppi di amici, o dopo passeggiate nei vigneti accompagnati dall’agronomo. www.artimino.com

News Correlate