sabato, 31 Ottobre 2020

Franceschini: Venaria Reale è modello per l’Italia

“La Reggia della Venaria Reale deve diventare un modello per l'Italia dal punto di vista della tutela e della gestione dei Beni culturali”. Ne è convinto Dario Franceschini, ministro del Turismo e dei Beni Culturali, in visita al grande complesso reale alle porte di Torino.
“Questa Reggia non ha nulla da invidiare a complessi come Versailles o Caserta. E dal punto di vista gestionale deve diventare un esempio da seguire per l'Italia – ha detto Franceschini – bisogna portare qui i ministri della Cultura europei”.
Accompagnato da Piero Fassino, sindaco di Torino; da Michele Coppola, assessore regionale alla Cultura; e da Fabrizio Del Noce, presidente della Fondazione Venaria Reale, Franceschini ha visitato la mostra degli Este, i giardini e i saloni della Reggia. "Per questi spazi – ha commentato il ministro – l'Italia deve pensare a qualcosa di permanente”. 
La Reggia, un bene di casa Savoia che stava cadendo in rovina, è stato recuperato grazie ad un intervento finanziato dall'Ue ed è ora gestita da un consorzio. Dal 2008 al 2013 sono stati fatti finanziamenti pari a 46,5 milioni di euro e ogni consuntivo di esercizio ha chiuso in pareggio. Organizzate in questi sei anni 23 mostre, 2.100 concerti e spettacoli, 300 eventi. Gli ingressi totali da quando è aperta sono stati di quasi 5 milioni di visitatori.

News Correlate